Soldi in Italia: monete e quante valuta


Nella maggior parte degli Istituti d'Italia, i suggerimenti sono già inclusi nella quantità dell'account e di solito è il 10% dell'importo totale, può essere visto nel controllo, dove sarà scritto - Servizio e Copreto. Per questo motivo, molti non ritengono necessario partire per il tè su questo importo. Ma se il cliente è stato soddisfatto del servizio, è possibile aggiungere un altro 5%. I locali sono solitamente limitati alla gratitudine nell'ammontare di non più di 5 euro.

Soldi in Italia: monete e quante valute prendono con loro

Consigli

Nella maggior parte degli Istituti d'Italia, i suggerimenti sono già inclusi nella quantità dell'account e di solito è il 10% dell'importo totale, può essere visto nel controllo, dove sarà scritto - "Servizio e Copreto". Per questo motivo, molti non ritengono necessario partire per il tè su questo importo. Ma se il cliente è stato soddisfatto del servizio, è possibile aggiungere un altro 5%. I locali sono solitamente limitati alla gratitudine nell'ammontare di non più di 5 euro.

Foto: pxhere.com.

In hotel, i suggerimenti sono anche inclusi nel conto, ma il personale può essere previsto in aggiunta. L'argentazione non è accettata, ad eccezione delle vacanze natalizie. Durante questo periodo, danno 1-2 euro e partono circa 0,25 centesimi per una chiamata.

I tassisti di solito non contano su suggerimenti generosi, ma un sovrapprezzo per il 5-7% prenderanno sempre gratitudine. Molti passeggeri non prendono la consegna che i conducenti si lasciano anche. I turisti in partenza per Venezia dovrebbero essere noti che i gondollari sono calcolati sui suggerimenti per 1-2 euro.

Cosa devi sapere il turista

Andando a viaggiare in campagna, è meglio prendere l'euro con voi o assegni bancari. Anche nella maggior parte degli stabilimenti è possibile utilizzare le carte di credito. Scambio in Italia, i rubli russi saranno molto problematici. A proposito, in una certa misura si può dire dei dollari americani. Naturalmente, scambiare oggetti, in cui i dollari sono accettati, significativamente più di quelli in cui è possibile scambiare rubli, ma il denaro americano è preso qui con una grande riluttanza.

Puoi scambiare denaro in uno qualsiasi dei paesi del paese, l'unico inconveniente è che funzionano solo fino alle 16 ore. Esistono un gran numero di uffici di cambio nel paese, anche all'aeroporto e negli hotel, ma il tasso di cambio è spesso non redditizio qui. Inoltre, dovrai pagare il servizio di scambio stesso. Molto spesso costituisce una certa percentuale dell'importo che stai per scambiare.

Va ricordato che negli uffici di cambio situati nella stazione o negli aeroporti, questa percentuale può raggiungere il marchio 10. Alcuni scambiatori offrono di pagare un importo fisso. Se c'è una quantità abbastanza grande da scambiare, potrebbe essere più redditizio

È anche importante sapere che in Italia ci sono restrizioni sull'ammontare dell'importo che si desidera scambiare. Valore massimo - 500 dollari

In Italia, il pagamento con le carte di credito è molto comune. Puoi imparare usando annunci speciali che possiedono i proprietari sui loro stabilimenti. Inoltre, ci sono bancomat che funzionano con valuta estera. Ma è necessario sapere che la percentuale della Commissione sarà in questo caso abbastanza alto. Gli italiani preferiscono lavorare con carte di credito per diversi motivi.

Innanzitutto, i residenti considerano questo metodo di pagamento più facile e pratico. E in secondo luogo, è vietato pagare in contanti nel paese se l'importo dell'acquisto supera i 12.000 euro. Per questo, è possibile subire la responsabilità penale. Pertanto, qualsiasi importo che supera quanto sopra dovrebbe essere effettuato tramite assegno o direttamente attraverso la banca.

Italia - Lira italiana

1 lira italiana = 100 centzimisemanternation Designazione: banconota itnnal in circolazione: 1000, 2000, 5000, 10.000, 50000, 100000 monete litrnominali in circolazione: 5, 10, 20, 50, 100, 200, 500 Larital Lira, che era in circolazione in contanti Dal 1 ° gennaio 2002, alla pari con l'euro, d'ora in poi non è più dell'unità monetaria nazionale e ferma che camminano in Italia. Tuttavia, il cambiamento della lira sull'euro sarà possibile per diversi anni.

Storia

Lo sviluppo del paese si è svolto in modo molto intensamente, rispettivamente, rispettivamente, l'unità monetaria non ha posto in atto, tutto ha iniziato, come in altri paesi, vale la pena considerare il fatto che in Italia la valuta estera non fosse praticamente utilizzata.

Cioè, hanno iniziato la caccia alle proprie monete, che dovrebbe pagare molto tempo. Molti collezionisti del nostro tempo saranno in grado di vantare monete italiane, che differiscono non solo per armonia, ma anche bellezza speciale.

Tutte le monete sono state stampate in un campione diverso, cioè, in tutte le regioni del paese avevano i propri sistemi monetari.

Ben presto il governo del paese ha adottato una legge sulla stampa di un singolo sistema monetario, cioè, tutte le monete che stavano andando in campagna sono state ritirate e cominciarono ad applicare nuove monete.

E anche uno nuovo e un singolo campione ha avuto molte qualità eccellenti, la sua origine. Dopo un lungo periodo di utilizzo di un singolo sistema di menta, era il momento di creare una nuova unità monetaria più resistente. E in questo caso, il governo del paese ha deciso di agire responsabilmente e seriamente, in un breve periodo di tempo, molti elementi di sicurezza sono stati sviluppati e calcolati, oltre a introdurre artisti che potrebbero creare un design individuale di banconote.

Il lavoro è stato effettuato semplicemente ambizioso e per un tempo molto breve.

Sul territorio del paese c'era un sistema nativo nativo, che era diverso dagli altri segni monetari.

La valuta è stata di particolare popolarità non solo nel paese, dopo aver introdotto una nuova valuta nazionale, molti paesi hanno firmato un accordo unificato sull'uso della valuta italiana.

Pertanto, si può concludere che la valuta aveva davvero un aspetto eccellente, così come un eccellente sistema di sicurezza. Vale anche la pena dirlo nel nostro tempo nel paese tranne la valuta nazionale e gli euro.

Peculiarità

La valuta è particolarmente speciale, perché vale solo dire che il sistema di sicurezza valutaria ha molte caratteristiche distintive, la valuta del paese non è praticamente possibile fingere. È possibile che sia per cui aveva una popolarità infinita, vale anche la pena dire che la valuta è sufficientemente stabile in relazione ad altre valute popolari.

La registrazione merita il rispetto, poiché la gamma di colori viene scelta in modo tale da non essere troppo sorprendente, ma né meno luminose e intriganti, il valore nominale è indicato non solo sul viso, ma anche sul lato sinistro. Inoltre, sul lato anteriore c'è un ritratto di un politico, ma sul retro delle attrazioni, dei valori culturali e dei valori architettonici.

La valuta ha una dimensione diversa, che consente di determinare con precisione il valore nominale.

Inoltre

Vale la pena indicare che il business turistico del paese è molto sviluppato nel paese, il governo del paese presta molta importanza per lui, ecco perché fa grandi contributi allo sviluppo.

Quando si scambiava valuta in punti di scambio o rami di banche, prestare attenzione non tanto sul tasso di cambio, quanta percentuale che viene presa per lo scambio. Questa percentuale, di regola, non è scritta da nessuna parte, quindi deve essere chiesto dal cassiere

In alcuni uffici di cambio e rami di banche, non prendono una percentuale, ma un importo fisso per lo scambio.

Lyra of the United Isalya

La storia del Lyra come moneta reale è iniziata nel XIX secolo (1861) quando l'Italia è stata fusa. La valuta del paese ha sperimentato i tempi poveri molte volte. Ha ammortizzato più volte, più spesso nei tempi turbolenti delle guerre mondiali.

Una lira era pari a 100 prezzo, ma i soldi di tali denominazioni non erano praticamente non prodotti. La seconda guerra mondiale era la ragione per cui è avvenuta la prossima caduta del Lyra. A causa dell'iperinflazione, le banconote hanno cessato di utilizzare, la cui denominazione era inferiore a 1000 lire. Molto presto, il controllo minimo è diventato una banconota di 2000 lire. Inoltre, è stata eseguita una valuta, la cui denominazione massima era di 100.000 lire. Ma non solo loro erano la causa della caduta del tasso di cambio o della cessazione dello scambio di questa valuta sull'oro. Nel 1986, le autorità del paese hanno condotto una denominazione. A quel tempo, il corso era di 1000 vecchi lire per 1 nuovo.

Come già accennato, l'euro è venuto nel paese nel 2002. Ma per un intero anno, entrambe le valute sono state utilizzate contemporaneamente. Ma anche dopo che Lyra cessò completamente di esistere come valuta nazionale del paese, potrebbe essere scambiata in qualsiasi banca statale. Questa situazione è proseguita nei prossimi dieci anni (fino al 2013). Per tutto questo tempo, il corso è stato fissato e ammontava a 1936.27 litri per 1 euro.

Lira italiana: la storia dell'aspetto

La valuta dell'Italia Lira è considerata la più antica unità monetaria dell'Europa. È obbligata all'apparenza della riforma dell'imperatore Charles il grande, che ha trascorso nel 780-790. Il suo risultato è stato la sostituzione di solidi d'oro romani su Dinarias d'argento e l'introduzione del monometallismo d'argento in tutto il territorio dell'Impero. L'unica moneta insediata era la dinaoria carolingiana contenente argento puro che pesa circa 1,67 g. Il solido era ora uguale a 12 dinamia, e un liru era di 20 solidi.

Perché la lira è? Poiché questa stessa parola apparve dalla Bilancia latina - una sterlina, che equivale a circa 410. È facile calcolare quell'argento in 240 dinamia (quanti di loro erano in 1 schiuma) quasi lo stesso.

E anche se i testi non sono diventati soldi fisici a seguito di queste trasformazioni, nella vita di tutti i giorni, questo nome è stato usato quasi sempre. Ad esempio, l'importo di 2429 Dinaris nella vita di tutti i giorni direbbe come segue: 10 lire, 2 solidi e 5 dinari.

Valuta italiana "a Euro"

L'unità monetaria del paese, che "camminava" sul suo territorio, così come nelle repubbliche di San Marino e del Vaticano prima dell'era dell'euro (2002-2003) è una schiuma italiana, che ha una storia piuttosto ricca.

La Lira italiana era pari a 100 czenzeimo, ma lo scambio di denaro a questi valori non è stato quasi prodotto. Si tratta del deprezzamento del Lyra a queste dimensioni che la banconota del più piccolo nominale nominale dopo la seconda guerra mondiale era di 1000 lire. Anche nel paese è stata utilizzata banconote con una denominazione di minimamente del 2000 e il massimo di 100.000 lire.

Le monete sono state prodotte con un valore nominale di 1000, 500, 100, 50, 20, 10, 5, 2 e 1 lire. La maggior parte delle monete ha avuto un significato numismatico che effettivamente utilizzato nei rapporti commerciali e di cassa.

Sul retro delle banconote, il Lyra è stato raffigurato "eroi" d'Italia - A. Volta, M. Montessori, M. Karavaggio, Rafael Santi, Marconi e altri.

Valuta unificata dell'Italia - Lira italiana - ha iniziato la sua esistenza nel 1862, quando si è verificato l'Italia. L'esistenza di questa valuta è stata raramente senza nuvole: prima della sua scomparsa, Lira è stata ammortizzata diverse volte durante le guerre mondiali, il tasso di cambio è spesso caduto, lo scambio d'oro è stato fermato, e nel 1986 c'era una denominazione al tasso di 1000 "vecchio lire "per 1" nuovo ".

Dopo essere venuto al paese della nuova valuta - l'Euro - Lira è stato utilizzato per gestirlo alla pari durante l'anno (il periodo dal 2002 al 2003). Dopo aver fermato la posizione del Lyra nel paese, è stato possibile scambiare la moneta ex dell'Italia ad un tasso fisso del 1936.27 lire per un euro fino al marzo 2013. Fatto interessante: per 1000 lire in CCCP, è stato dato 1 rublo 23 kopecks ( dati per il 1973).

Prospettive

Paesi che hanno aderito all'UE fino al 2004

Con l'introduzione della Grecia nel 2001 e fino a quando l'espansione dell'UE nel 2004, la Danimarca, la Svezia e il Regno Unito sono rimaste gli unici membri dell'UE, che hanno conservato la loro valuta nazionale. La situazione per questi tre paesi partecipanti più anziani differiva dai nuovi membri dell'UE; Non avevano un chiaro programma per l'adozione dell'euro:

  • La Danimarca ha respinto diversi punti del trattato di Maastricht, dopo che non ha trasmesso il referendum. Il 28 settembre 2000, un altro referendum è stato tenuto in Danimarca in merito all'euro che termina con il risultato del 53,2% dei voti contro l'unione dell'Eurozona. Tuttavia, i politici danesi offrono di riprendere la discussione su quattro punti controversi. Inoltre, la Danimarca focalizza il tasso di corona all'euro (€ 1 = DKK 7.46038 ± 2,25%), poiché il tasso della corona rimane sotto il controllo della Comunità economica europea. Sebbene la Groenlandia e le Isole Faroe non siano incluse nell'Unione europea, usano la corona danese (sulla Farrahs è Faroe Krone) e pertanto dipende anche dalla UES.
  • Svezia: la Svezia è obbligata ad andare all'euro secondo l'accordo1994, quando soddisferà le condizioni economiche. Sebbene siano state completate altre condizioni, la corona non è mai entrata nella CEE II, impedendo il collegamento della Svezia. Nel 2003, il referendum popolare rifiutato ad unire l'Eurozona e la Svezia non prevede di prendere Euro. L'UE ha chiarito che chiude gli occhi, rispettando la posizione della Svezia e il riconoscimento della Svezia de facto, ma ciò non si applica ad altri paesi che sono entrati nell'UE dal 2004 al 2007.
  • Il Regno Unito ha ricevuto una rimozione per entrare in Eurozona sul Trattato di Maastricht e non è obbligata ad andare all'euro. Sebbene il governo stia cercando di aderire all'Unione, dimostrando che le condizioni economiche soddisfino tutte le esigenze (corrispondono a "cinque criteri economici"), questo problema non è mai stato portato a un voto.
  • Il Regno Unito è stato costretto a ritirare una sterlina sterlina dall'UE (il predecessore dell'UES II) nel mercoledì nero (16 settembre 1992) a causa della confusione tra il suo indicatore di parità e il comportamento economico, quindi la sterlina non è inclusa nella CEE II .

Paesi che sono entrati nell'UE dopo il 2004

Dal 2008, nove paesi hanno aderito all'UE con la loro valuta; Tuttavia, tutti questi paesi richiedono la transizione all'euro per accordo sull'adesione. Alcuni di questi paesi hanno già aderito al meccanismo per il monitoraggio del tasso di cambio della comunità europea della Comunità economica, CEE II. Planano di unirsi all'Eurozona nel seguente ordine (UES III):

  • 1 gennaio 2009 - Slovacchia
  • 1 gennaio 2010 - Lituania
  • 1 gennaio 2011 - Estonia,
  • 1 gennaio 2012 o successivo - Bulgaria, Ungheria, Lettonia, Repubblica Ceca, Polonia e Romania.

L'introduzione della Lituania ed Estonia, prevista per il 1 ° gennaio 2007, è stata rinviata a causa delle alte tassi di inflazione in questi paesi. Alcune di queste valute sono un tasso variabile per le relazioni con l'euro, e il resto di unilaterale attaccato al corso dell'euro prima di unirsi alla CEE II. Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo "Il meccanismo di controllo valutario della valuta della Comunità economica europea, il tasso di cambio dell'euro e gli articoli separati sulle valute". Inizialmente, la Repubblica ceca prevedeva di entrare nella CEE II già nel 2008 o nel 2009, ma l'attuale governo ha spinto ufficialmente la data fino al 2010, affermando che il paese non sarebbe in grado di rispettare i criteri economici prima di questo periodo. Ora, il termine è stato esteso al 2012, la Lettonia ha anche pianificato di entrare a Erozon nel 2008, ma i tassi di inflazione hanno superato l'11% hanno portato a un rifiuto, poiché il paese non soddisfa i requisiti esistenti per le regole del Consiglio. Ora il governo ha ufficialmente rinviato questo evento a partire dal 1 ° gennaio 2012, sebbene il capo della Banca centrale della Lettonia ritiene che il 2013 debba essere considerata una data più reale. Il ministro polacco delle finanze ha dichiarato la sua fiducia che l'annuncio aperto dell'adesione della Polonia alle date sarebbe "tattica errata".

Altre fonti hanno interrogato la realtà dell'adesione della Repubblica ceca, della Lituania ed Estonia anche in questo momento. La quinta relazione sulla "preparazione pratica per l'ulteriore espansione dell'Eurozona" è stata presentata il 16 luglio 2007, secondo lui solo Cipro, Malta (introdotta nel ricorso dell'euro a gennaio), Slovacchia (2009) e Romania (2014 d) Date mobili approssimative ufficialmente nominate per euro. Estonia, Lettonia, Lituania e Slovacchia hanno già completato lo sviluppo del design del lato facciale delle loro future monete.

Breve informazione storica

Prima che sia stata utilizzata l'introduzione dell'euro in Italia in Italia. Questa valuta è una delle più antiche unità monetarie in tutta Europa, o anche nel mondo. Cominciò a essere utilizzato nel periodo del 780-790 a causa della riforma del Poi Imperatore denominato Karl Great. In quel momento, i solidi d'oro romani sono stati sostituiti da Silver Caroling Denara. Una tale dynory consisteva in 1,76 grammi di campione d'argento 95 °. In apparenza, era una moneta inseguita, che era unita in tutto il grande impero. Vale anche la pena notare che il termine "solido", uguale a 12 dinamine, e la Lira, che costituiva 240 Dinarian o 20 solidi sono stati utilizzati nel ruolo di unità di conteggio (ma non monete). Allo stesso tempo, nessuna lira né il solido è stato fatto come monete reali. Per quanto riguarda la Parola di Lira, proveniva dalla lingua latina e significa una sterlina, che corrispondeva a circa 410 grammi. A proposito, la prima Lira, fatta precisamente sotto forma di una moneta, il mondo ha presentato una magnifica e indimenticabile Venezia.

link esterno

Le valute dell'ex Jugoslavia

territorio 1918. 1920. 1941. 1944. 1992. 1994. 1995. 1998. 1999. 2002. 2003. 2007. territorio
Macedonia settentrionale Dinaro serbo (Regno di Serbia) Dinar Yugoslav (Regno di Jugoslavia) Lev Bulgarian. Yugoslav Dinar (SFR Yugoslavia 1944-1992, don Jugoslavia 1992-1999, Serbia 1999-2003) Dinaro macedone Macedonia settentrionale
Serbia Dinar serbo (Serbia occupata) Dinaro serbo. Serbia
Kosovo. Lek albanese (Kosovo e Macedonia occidentale) Marco tedesco. Euro Kosovo.
Montenegro. Montenegrin Perper (Regno del Montenegro) Lira italiana (Montenegro occupata) Montenegro.
Slovenia. Krone jugoslav (Stato sloveno, croati e serbi) Reichsmarka tedesco. Tola sloveno Slovenia.
Croazia Stato indipendente Croazia Kun Dinaro croato Kun croato. Croazia
KRAIN serbo. Krainsky Dinar.
Bosnia Erzegovina Federazione della Bosnia ed Erzegovina Dinaro bosniaco e Hercegovinsky (Repubblica di Bosnia ed Erzegovina) Marchio convertibile di Bosnia ed Erzegovina Bosnia Erzegovina
Republika Srpska. Repubblica di Dinaro Serbo Don Yugoslav Dinar.

sul paese

  • Informazione Generale
    • Valuta e banche
    • Geografia e territorio
    • Dispositivo di stato
    • Italia
    • Popolazione
    • Cucina nazionale
    • Festivo e fine settimana
    • Religione
    • Comunicazioni telefoniche
    • Tradizioni e dogane
    • Bandiera e stemma
    • Fuso orario
    • Shopping
    • Lingua

Valuta e banche

Dal 2002, una nuova valuta è adottata sul territorio d'Italia, che opera in tutta l'Unione europea, Euro. Ha sostituito il Liru italiano, che era in circolazione dal 1862, dal momento di unire il paese.

La Lira era 100 Czenzeimo, anche se tali minori soldi non erano quasi mai in movimento - la valuta durante la storia è stata spesso sottoposta al deprezzamento, ed è stata utilizzata principalmente con un valore nominale di 100, 1000, 10.000 lire. Sul lato girevole di LIR, personalità significative della storia dell'Italia - Montessori, Caravaggio, Volta, Marconi sono stati raffigurati.

Nel 1986, una denominazione si è tenuta nel paese, il denaro più antico è stato condotto a 1000 lire con una nuova banconota in 1 lira. Dopodiché, Lira esisteva abbastanza stabilmente 16 anni, fino a quando non è stato sostituito da Euro universale. Durante l'anno dopo l'introduzione di una nuova valuta, anche il vecchio è stato in circolazione, e dal 2003, tutti i miti sono stati scambiati per euro.

La moderna unità monetaria dell'Italia è adottata in tutti gli Stati dell'UE, che è molto comodo per viaggiare in Europa. Le stesse banconote e monete sono in circolazione come in altri paesi: 10, 20, 50 centesimi e 1, 2 euro - monete, da 5 euro a 500 banconote. Se il denaro della carta non differisce da quelli adottati in altri stati, alcune monete hanno il proprio design unico dedicato all'Italia - sui partiti inversi raffigurati dal Colosseo, "Harmonious Man" Leonardo da Vinci, nascita di Venere Botichelli e altre porte di La cultura dell'Italia ha scelto votando in televisione.

Cambio valuta in Italia è prodotto negli uffici e negli uffici di banche. La tariffa più svantaggiata viene offerta di chioschi di scambio negli aeroporti, ma lavorano intorno all'orologio, in contrasto con tutti gli altri. Le banche sono solitamente aperte da 8 a 13 ore e un'altra ora dopo pranzo, in alcune zone turistiche, il tempo del lavoro è stato esteso a 16 ore senza una pausa pranzo. Nei fine settimana e giorni festivi, le banche non funzionano. Le banche e gli uffici di cambio sono prese dalla Commissione per i loro servizi, che variano in diverse regioni. Inoltre, non tutti gli uffici possono offrire lo scambio di rubli - di regola, l'elenco della valuta per lo scambio è molto limitato. Pertanto, è auspicabile scambiare la valuta russa per l'euro in Russia.

Alcuni hotel offrono anche il servizio di cambio valuta, inoltre, è possibile modificare denaro negli uffici postali. È vietato cambiare più di 500 euro. Per un'operazione, devi avere un passaporto con te stesso. Ricorda che nelle banche italiane è impossibile fare una fotografia, è desiderabile non tenere la fotocamera nelle tue mani se vai in ufficio.

Nella maggior parte dei negozi, ristoranti e alberghi, in Italia prendi carte bancarie, come evidenziato dal segno "Carta - SI" o dai loghi delle carte. In piccole città provinciali, vengono spesso chieste di pagare in contanti. È molto semplice da incassare i soldi - ci sono bancomat su ogni angolo, anche in piccole città, anche se spesso prendono una commissione aggiuntiva. Nella maggior parte delle stazioni automobilistiche, le carte non accettano ancora ciò che dovrebbe essere ricordato durante il viaggio in auto in tutto il paese.

Successivo: Geografia e Territorio>

Informazioni su Turkish Lira

Riferimento storico

Lira turca - La valuta ufficiale della Repubblica turca. Inoltre, serve anche come valuta ufficiale della Repubblica turca del Nord Cipro, riconosciuta come unicamente dalla Turchia. Codice bancario - prova. 1 Lyra è uguale a 100 Kurosham. Valutazioni delle banconote esistenti: 200, 100, 50, 20, 10, 5 lir. Monete: 1 Lira, 50, 25, 10, 5, 2 e 1 KURUSH.

Sul lato anteriore di tutte le banconote turche, il ritratto di Mustafa Kemal Ataturk, il fondatore e il primo presidente della Turchia, sotto la guida di cui il potere del Sultano è stato abolito e la Repubblica è stata proclamata. Sul retro della banconota in 5 LIR raffigura lo storico turco del XX secolo Syylai Aydin e lo schema del sistema solare, la struttura dell'atomo e il frammento della catena del DNA; Su 10 bugie - il matematico turco XX secolo Jahid ARF e la formula del suo teorema; Su 20 menzogne ​​- architetto della fine XIX - inizio XX secolo, Mamar Ahmet Komeddin-Bay e il Gazi progettato dall'Università Gazi, oltre a forme geometriche; Su 50 menzogne ​​- uno scrittore che è considerato il primo romanziere nel mondo islamico, Fatma Aliye Topus e libri di libri, nonché mucchio di carta scritta; Su 100 menzogne ​​- ritratto di un musicista turco della fine del XVII - inizio del XVIII secolo Buhurizade, figura seduta del poeta di Perso Tajik del XIII secolo Rui, strumenti musicali, segni musicali; Su 200 menzogne ​​- il fondatore delle poesie turche, il poeta della fine del XIII - l'inizio del XIV secolo Yunus Emre.

Il ritratto di Ataturk è stampato su un dritto di monete turche, a un rovescio - una denominazione, ornamento e anno di inseguimento. L'unica eccezione è una moneta con una dignità di 50 kurusha: su di esso - un ponte sospeso, il punto di riferimento di Istanbul.

La storia della circolazione dei soldi della Turchia risale ai tempi dell'impero ottomano, che esisteva dal 1299 al 1922. Le antiche monete sono state prodotte dai sultani e portavano i loro nomi su se stessi, ma non i ritratti - in accordo con la tradizione islamica. Allo stesso tempo, nei momenti migliori, è stato permesso l'emissione dei propri segni monetari sui territori conquistati. Tuttavia, entro la fine del XIX secolo, l'Impero cadde in un declino e si è rotto. A questo punto nel 1875, il paese era in uno stato di default di fronte ai finanziatori occidentali.

Nella prima guerra mondiale, la Turchia ha preso parte al lato della Germania. Le conseguenze della sconfitta erano catastrofiche, e nel 1923, a causa della guerra di indipendenza, la Turchia è stata proclamata dalla Repubblica, e le autorità del Sultanato sono state abolite. Una lira turca arrivò a sostituire l'unità monetaria dell'impero ottomano.

Nel 2005, una riforma monetaria si è svolta in Turchia: Lira è sopravvissuta a una denominazione, come risultato di cui sei zeri sono stati rimossi dalla banconota.

Per la primavera del 2012 per 1 dollaro USA, è possibile acquistare circa 1,78-1,80 lire turca, per 1 euro - 2.35 linee. 1 lira costa 16,40-16.50 rubli. Allo stesso tempo, il commercio del nuovo Liri turco è strappato attivamente nel mercato forex al pari con le valute di altri paesi in via di sviluppo che cercano di liberalizzare l'economia.

La guida della Turchia aderisce ai principi del libero scambio, la partecipazione dello Stato è ridotta, nonostante le difficili conseguenze della crisi finanziaria globale. In generale, Ankara è stata impegnata nell'integrazione economica con i paesi europei, e le indagini possono essere interessanti per gli investitori in Turchia.

Dal momento che il corso del Lyra non è sempre stabile, quando si rivolge la repubblica turca, si raccomanda di prendere con loro dollari o euro, che possono essere scambiati per valuta locale in numerosi uffici di cambio, banche o uffici di posta locale.

Breve informazione storica

Prima che sia stata utilizzata l'introduzione dell'euro in Italia in Italia. Questa valuta è una delle più antiche unità monetarie in tutta Europa, o anche nel mondo. Cominciò a essere utilizzato nel periodo del 780-790 a causa della riforma del Poi Imperatore denominato Karl Great. In quel momento, i solidi d'oro romani sono stati sostituiti da Silver Caroling Denara. Una tale dynory consisteva in 1,76 grammi di campione d'argento 95 °. In apparenza, era una moneta inseguita, che era unita in tutto il grande impero. Vale anche la pena notare che il termine "solido", uguale a 12 dinamine, e la Lira, che costituiva 240 Dinarian o 20 solidi sono stati utilizzati nel ruolo di unità di conteggio (ma non monete). Allo stesso tempo, nessuna lira né il solido è stato fatto come monete reali. Per quanto riguarda la Parola di Lira, proveniva dalla lingua latina e significa una sterlina, che corrispondeva a circa 410 grammi. A proposito, la prima Lira, fatta precisamente sotto forma di una moneta, il mondo ha presentato una magnifica e indimenticabile Venezia.

Carte di plastica in Italia

I grandi negozi e ristoranti portano a pagare tradizionali per i paesi europei una serie di carte di credito: Visa, Master Card, American Express, Diner's Club. Ma sui benzokoloni nella maggior parte dei casi, viene utilizzato solo denaro contante. Luoghi in cui le carte sono accettate per il pagamento possono essere identificate sul tablet sulla finestra o sulla porta "Carta - SI" ("Mappa - Sì").

Fatto interessante: è il più redditizio andare in campagna con una carta di UniCredit Bank ("nativo" Bank Italia, i suoi bancomat si trovano quasi in ogni edificio).

Sulla base di quanto precede, la conclusione suggerisce:

  • Lo scambio di rubli per la valuta monetaria di un altro paese è meglio produrre a casa
  • Scambio meglio solo per l'euro, poiché è l'unico segno monetario che è riconosciuto nel paese
  • Con te per avere una buona carta di credito, piena di euro e sarà migliore se è da UniCredit Bank

Vorrei dire che l'Italia è un paese ricco di attrazioni, souvenir e ha una propalia da colorare. Questo è un ottimo posto per turismo.

Speriamo che dal nostro articolo non solo hai imparato molto sulla valuta dell'Italia, ma anche come fare uno scambio redditizio e sicuro. Sii attento e ragionevole, e poi le bollette italiane "aiuteranno" a portare un gran numero di doni commemorativi dal viaggio.

← ← Vuoi sentire Amici dirti grazie per aver condiviso il tuo materiale interessante e prezioso ?? Quindi fare clic su uno dei pulsanti dei social network a sinistra in questo momento! Iscriviti a RSS o ottenere nuovi articoli sulla tua posta.

Valuta in Italia a Euro

Descrizioni alternative

L'unità monetaria dell'Italia (nel 2002 ha sostituito Euro), Turchia, Malta

La costellazione dell'emisfero settentrionale

Strumento musicale di stringa d'epoca

. "» Musicale »» Valuta

Strumento musicale che è diventato un simbolo di poesia

La coda di Tretev

Constellation del Nord.

. "Arpa" nelle mani della musa poetica

. Poeta "Gusli"

. Valuta "musicale"

. Valuta "musicale" e costellazione

100 piastra turca

Pesci d'acquario

Arpa antica.

Antico Breentalka.

Bartbed antico, che è diventato una valuta italiana

Arpa orphea.

Barrenka, che è diventato valuta

Ex valuta Italy.

Ex valuta romani.

Nelle mani della musa erarato

Valuta del Vaticano

Valuta Italy.

Valuta della Turchia

Valuta della Turchia e dell'Italia

Valuta a Roma per Euro

Valuta a Istanbul

Valuta presso i banchi di cassa dei negozi romani

Valuta che vagava per le strade di Roma

Valuta che ha attraversato le strade di Roma

Gusli in distante, lontano passato

Segno di denaro della Turchia

Soldi macaronika.

Arpa antica

J. Lo strumento musicale dell'antico; Ora è rimasto nel pesce, che svolgono, cucito, paraocchi a Malorus e mendicanti all'estero a San Pietroburgo. Novogolland Bird, che ha una coda in ritardo. Una delle costellazioni settentrionali. Lira, a Lira correlata. Liran m. Tulipano, tulipano, lireodendron tulipifero. Lirik m o poeta lirica; La poesia lirica è contraria all'epica e conclude: Ody, inni, canzoni dove non prevale, ma sentendo. Lurismo m. Spirito lirico, direzione; Sublime, canto ispiratore

Nome della donna

Altro strumento

Tooleratory Tool.

Strumento di coda di pollame

Strumento musica poetica.

Breve informazione storica

Prima che sia stata utilizzata l'introduzione dell'euro in Italia in Italia. Questa valuta è una delle più antiche unità monetarie in tutta Europa, o anche nel mondo. Cominciò a essere utilizzato nel periodo del 780-790 a causa della riforma del Poi Imperatore denominato Karl Great. In quel momento, i solidi d'oro romani sono stati sostituiti da Silver Caroling Denara. Una tale dynory consisteva in 1,76 grammi di campione d'argento 95 °. In apparenza, era una moneta inseguita, che era unita in tutto il grande impero. Vale anche la pena notare che il termine "solido", uguale a 12 dinamine, e la Lira, che costituiva 240 Dinarian o 20 solidi sono stati utilizzati nel ruolo di unità di conteggio (ma non monete). Allo stesso tempo, nessuna lira né il solido è stato fatto come monete reali. Per quanto riguarda la Parola di Lira, proveniva dalla lingua latina e significa una sterlina, che corrispondeva a circa 410 grammi. A proposito, la prima Lira, fatta precisamente sotto forma di una moneta, il mondo ha presentato una magnifica e indimenticabile Venezia.

Euro Bills.

In contanti, ci sono bollette del valore di 5, 10, 20, 50, 100, 200 e 500 euro. Il valore dell'aumento nominale e della dimensione delle bollette - i più piccoli 5 euro e, di conseguenza, i più grandi - 500 euro. Quindi, ogni nominale ha il suo colore.

Per tutti i paesi dell'Eurozona, il design della banconota è lo stesso. Il lato anteriore mostra esempi degli stili dell'architettura europea sotto forma di porta e finestre, la bandiera dell'Unione europea e 12 stelle, l'abbreviazione della Banca centrale europea, la firma dell'attuale presidente, il conto nominale e il Bill nominale e il ologramma protettivo - una striscia o piazza. Sul retro, questa è una mappa dell'Europa, una bolletta nominale, il numero di banconote e immagini del ponte che sono astratte, ma allo stesso tempo hanno somiglianze con i ponti europei esistenti.

5 Euro.

Le coperture in 5 euro hanno il colore grigio predominante e le dimensioni di 120 di 62 mm. Sul lato anteriore, un esempio dell'architettura classica di un'epoca antica, un arco trionfale, è raffigurato. Sul retro del disegno del ponte, molto simile al più alto del conservato, l'antico acquedotto romano di Pont Du-Gar, che si trova nel sud della Francia.

A maggio 2013 è apparsa una nuova banconota in 5 euro dalla serie Europa. Le principali differenze dal vecchio conto sono il fatto che l'immagine dell'architettura e il nominale è diventato più luminoso, un ritratto di una principessa mitologica dell'Europa apparve su un nastro olografico sotto forma di una filigrana, è stata un'iscrizione su Euro cirillico aggiunto. Sul retro, la mappa dell'Europa è cambiata - si è ampliata ad est, un po 'modificata del numero di banconote, è apparso un segno dell'euro e un grande bollettino nominale verde.

10 EURO

La banconota da 10 euro ha una dimensione di 127 di 67 mm. Il lato anteriore è realizzato nella combinazione di colori rossi e su di esso è rappresentato dall'apertura dell'arco nello stile architettonico romanico. Il retro ha un colore marrone e raffigura un ponte ad arco simile al Ponte Saintbeen attraverso il fiume Ron, nella città francese di Avignone.

Nel settembre 2014, le nuove 10 banconote da 10 Europa della serie Europe riceveranno nel fatturato, che hanno un maggiore grado di protezione contro i falsi. A differenza delle vecchie e nuove fatture hanno una tonalità più marrone, così come nuove 5 euro a striscia olografiche alterata, più distinte e altre differenze nominali e altre differenze.

20 EURO

20 Euro - Blu, Dimensione 133 di 72 mm. Sul lato anteriore raffigurato le aperture delle finestre con finestre di vetro macchiato, in stile gotico. Sul retro, il ponte è una struttura molto rinminante sul fiume LO vicino alla città di Kaor, situata di nuovo nel sud-ovest della Francia.

50 EURO

Una fattura di 50 euro è realizzata in arancione e ha una dimensione di 140 di 77 mm. Qui e sulle banconote di più nominale, invece della banda, viene utilizzato un ologramma protettivo di forma quadrata. Sul lato anteriore raffigurato le aperture della finestra decorate nello stile del Rinascimento. Sul retro del ponte, il modello per il quale un ponte in Tolosa francese poteva diventare, attraverso il fiume Garonna.

100 Euro.

Nella progettazione di banconote in 100 euro, prevale colore verde, le sue dimensioni - 147 di 82 mm. Stili barocchi e rococomi vengono visualizzati sul lato anteriore - questo è un arco trionfale con colonne sotto forma di sculture maschili che sostengono cornicione. Sul retro, è raffigurato un elegante ponte, un prototipo per quale uno dei ponti del famoso architetto francese e dell'ingegnere del XVIII secolo, Zhana-Rodolph perrone.

200 euro

Una fattura di 200 euro ha un colore giallo predominante, dimensioni 153 di 82 mm. Le immagini sono dedicate all'architettura industriale del XIX secolo, sul lato anteriore è una porta della vetrina, e sul ponte di ritorno che assomiglia alla costruzione di un famoso ingegnere scozzese per la costruzione - un ponte in ghisa con una spazzatura attraverso la specifica Fiume nel nord-est della Scozia.

500 euro.

500 euro - Le bollette più grandi, sia in termini di nominale che dimensione - 160 per 82 mm, sono realizzate in viola-lilla. Oggi, questa è una delle banconote più costose del mondo, non è stampata in tutti i paesi dell'Eurozona, ma ovunque è una linea di pagamento legittima.

Le immagini sul conto sono dedicate all'architettura moderna del XX secolo, sul lato anteriore è una facciata in vetro di un edificio moderno, e sul ponte di ritorno, il prototipo per il quale il ponte della Normandia divenne il prototipo. Questo ponte è stato progettato dall'ingegnere francese Michele Virdendo e si trova in Francia - spostato attraverso la foce del fiume Senna tra Gavrom e Ontfler, è uno dei ponti più lunghi di questo tipo nel mondo.

Che forma meglio prendere valuta in Italia

Ti consigliamo di acquistare denaro in denaro in Russia e andare alla penisola dell'Appennino con loro. Il denaro è sempre di prezzo e alcuni punti di negoziazione fanno sconti in questo caso ai clienti, poiché la Commissione è addebitata per qualsiasi trasmissione di denaro su una carta di credito.

È possibile utilizzare le banconote in Italia, ma non dimenticare la possibile spesa. Innanzitutto, la Banca convertirà denaro dai rubli sulla tua carta in euro, e lo farà nel suo tasso di cambio interno e, forse con la Commissione. Il corso interno non è sempre redditizio, un esempio nella foto a destra.

In secondo luogo, la Banca può caricare un'altra commissione per la traduzione internazionale, che è anche molto spiacevole. E se vieni a noleggiare denaro attraverso un bancomat, si può tenere un'altra commissione per incassare.

Bill recenti

Poco prima della transizione italiana alla zona di circolazione stabile, il LIR è stato utilizzato come banconota:

  • 5 000 accesi. Su questi soldi, V. Bellini è stato raffigurato sul diritto. Il contrario è stato decorato con una scena dall'opera chiamata "Norma".
  • 10 000 accesi. Questa banconota sul Dritto è stata incoronata con un ritratto di A. Volta, un'immagine luminosa e colorata della spruzzata del Volta è stata applicata al contrario.
  • 50 000 accesi. I creatori di questo disegno di legge furono raffigurati sul Dreverse L. Bernini vicino alla fontana Triton, il retro è stato decorato con la statua equestre dell'imperatore Konstantin.
  • 1 000 lit. Avers contiene un ritratto di Montessori, il contrario è l'immagine "Bambini in classe".
  • 2 000 accesi. Il conto è stampato con un ritratto di Marconi sull'obto e l'immagine del ricevitore di un ricevitore telegrafo wireless, antenna radio e la nave "Electra" sul retro.
  • 100 000 accesi. Reverse - Pittura Karavaggio, Avers - Immagine di Caravaggio stesso.
  • 500.000 lit. Su un doposcopio di banconote, puoi vedere l'artista Rafael e i suoi affreschi "Triumph Galatai". La scuola di Atene è stampata sul retro.

Soldi in Italia: monete e quante valute prendono con loro

La valuta ufficiale dell'Italia è l'euro, che è più facile da comprare in Russia, piuttosto che portare dollari per viaggiare e scambiarli lì. In questo articolo parleremo delle caratteristiche di comunicare con denaro in Italia e prezzi "sul territorio dello stivale".

L'Italia è considerata uno dei paesi più costosi per la ricreazione. In primo luogo, è correlato ai prezzi che il più alto nella parte meridionale dell'Europa in questo paese.

La seconda ragione è l'enorme desiderio degli italiani per dimostrare ai turisti. Esprimeremo il nostro parere soggettivo, ma in questo senso gli italiani "Condoral" e i turchi e gli arabi. Circa diverse sorprese che potrebbero aspettarti, parleremo nella seconda parte del nostro articolo.

Moneta in Italia in 2 euro, dedicata al 60 ° anniversario dell'adozione della dichiarazione dei diritti umani.

Le bollette dell'euro in Italia sono esattamente le stesse degli altri paesi dell'Eurozona, il denaro della carta europea non differisce affatto l'uno dall'altro in diversi paesi. Ogni paese produce solo le sue monete, un lato di cui tutti sono gli stessi, ma il secondo ha paesi diversi.

Ricordiamo che tutte le monete di tutti i paesi dell'Eurozona sono il pagamento liquido in tutti i paesi, cioè nel territorio d'Italia, è possibile pagare le monete in euro da qualsiasi altro paese.

Moneta Italia in 1 euro.

Gli italiani si avvicinarono alla questione di scegliere il design delle loro monete molto originale. Hanno organizzato un voto nazionale, durante il quale tutti potevano votare per l'opzione che è piaciuta all'utilizzo di una telefonata.

L'unica moneta, il cui progetto è stato scelto dalle autorità, era una moneta con un valore nominale di 1 EUR, che mostra l'uomo "Vitruvian" della paternità di Leonardo da Vinci, puoi vederlo nella foto a sinistra .

Questo disegno di Leonardo ha fatto nel 1490th durante lo studio delle opere dell'antico architetto romano Vitruvia, quindi viene chiamata questa illustrazione.

Questa è una delle monete più belle che sono attorcigliate in Europa e un buon dono per gli amici e le conoscenze. E vale un tale souvenir molto economico, solo 1 EUR. Oltre all'ordinario, sulla penisola Apenninsky, puoi soddisfare altre 13 monete commemorative con il vantaggio di 2 EUR, anche se la probabilità di inciampare su di loro. Uno di questi dedicato al 60 ° anniversario dell'adozione della dichiarazione dei diritti umani che hai visto all'inizio di questo articolo.

Tutti i soldi del metallo L'Italia ha il proprio disegno, e nella seguente tabella ti presenterà la libera scelta dei cittadini di questo paese. Guarda e decidi per te stesso, se la scelta degli italiani approva o meno.

Moneta italiana in 2 euro.

Questo fantastico vecchio viveva nel 13-14 secolo a Firenze. Questa ALIGIERY DANTE, il famoso poeta e lo scrittore, autore del lavoro della "Divina Commedia", raccontando il viaggio del personaggio principale all'inferno, purgatorio e paradiso.

2 euro è la moneta più grande con un diametro di 25,75 millimetri e di peso di 8,5 grammi.

Moneta italiana in 1 euro.

La moneta più comune vale 1 euro raffigura la creazione di Leonardo da Vinci. È famoso per essere sia un'opera d'arte che un lavoro scientifico allo stesso tempo.

In questo lavoro, Leonardo ha determinato le proporzioni del corpo umano e le rappresentano in lavori artistici.

Moneta italiana in profumi di 50 euro.

Le monete in 50 centesimi europei sono leggermente più che anche 1 euro e lo spessore di 2,38 mm è superiore a 2 env.

Un antico imperatore romano Mark Aureli è raffigurato sull'antico imperatore romano, e piuttosto la sua statua su un cavallo, che ora è in piedi a Roma. La statua in bronzo è famosa per il fatto che è molto antico, è stato lanciato nel 160 ° anno nei giorni dell'antica Roma e perfettamente conservata.

Moneta italiana in profumi di 20 euro.

Su una dignità rotonda di 20 centesimi mostra una scultura nello stile del modernismo. Le sue poche persone lo scoprono, tranne formate dagli italiani.

Questo è il lavoro più famoso dello scultore italiano Umberto Bocchoni, che viveva alla fine del 19 e all'inizio del 20 ° secolo. Non sarai in grado di guardare questo lavoro sulla tua visita in Italia, poiché è esposto a New York. Si chiama "forme uniche di continuità nello spazio".

Moneta italiana in 10 eurocenti.

Questa immagine sembrerà familiare a molti, su una moneta a 10 centri raffigurata la testa di Venere dal dipinto Sandro Botticelli "Nascita di Venere".

L'immagine è completamente possibile guardare Firenze nella Galleria degli Uffizi.

Moneta italiana in 5 euro profumi.

Questo simbolo d'Italia imparerà quasi tutto. L'anfiteatro romano Colosseo è raffigurato su una moneta da 5 centesimi esattamente ciò che puoi vederlo ora a Roma.

Si prega di notare che la moneta da 5 centesimi è leggermente più grande del 10 centesimi, ma differisce di colore, in quanto è in acciaio, superiore coperto con rame.

Moneta italiana in 2 eurocenti.

Sulla moneta la dignità di 2 centesimi raffigura uno dei simboli della città di Torino, la torre della talpa antonelliana. Questo è un edificio molto interessante, è rimasto il più alto in Italia fino al 2011.

Moneta italiana in 1 euro.

La moneta più piccola, sia in dimensioni che nominali, contiene un'immagine del castello di Castell del Monte, che si trova nel sud d'Italia. Si trova vicino alla località di Rimini, e molto popolare tra i turisti.

Le monete 1, 2 e 5 centesimi, o come gli stessi italiani li chiamano "Santimov" sono abbastanza rari, poiché gli italiani amano i prezzi arrotondati. "Senta" italiano significa cento, da qui il nome. Tuttavia, il Word Center stesso viene dal latino "Centum".

Che forma meglio prendere valuta in Italia

Ti consigliamo di acquistare denaro in denaro in Russia e andare alla penisola dell'Appennino con loro. Il denaro è sempre di prezzo e alcuni punti di negoziazione fanno sconti in questo caso ai clienti, poiché la Commissione è addebitata per qualsiasi trasmissione di denaro su una carta di credito.

È possibile utilizzare le banconote in Italia, ma non dimenticare la possibile spesa. Innanzitutto, la Banca convertirà denaro dai rubli sulla tua carta in euro, e lo farà nel suo tasso di cambio interno e, forse con la Commissione. Il corso interno non è sempre redditizio, un esempio nella foto a destra.

In secondo luogo, la Banca può caricare un'altra commissione per la traduzione internazionale, che è anche molto spiacevole. E se vieni a noleggiare denaro attraverso un bancomat, si può tenere un'altra commissione per incassare.

Scambio del corso di differenza e conversione di valuta.

Tutte le condizioni per l'utilizzo di carte Visa e MasterCard all'estero sono migliori per chiarire nella tua banca per non essere sorpreso.

Un altro problema con cui alcuni turisti affrontano è quello di bloccare le mappe durante l'esecuzione di pagamenti internazionali, poiché ora le banche russe sono sospette di tali operazioni. In questo caso, devi chiamare a casa e spiegare ciò che sei in Italia e vuoi fare soldi da una carta di credito e pagare negoziati internazionali.

Prezzi in Italia, quali costi

Coloro che desiderano riversare per una piccola tassa, andavamo in Italia non ha consigliato. I prezzi per le spese attuali sono abbastanza alti. Nessun "all-inclusive" non è qui, e la tariffa della camera include, di solito, solo colazione.

Calcoli in un caffè italiano economico.

Se vuoi cenare nel ristorante, e non il patetico stesso, la cena costerà circa 50 euro a persona. Ci sono 4 euro per mangiare un pezzo di pizza negli euro, ed è raro comprare qualcos'altro nei mangiatori. Una bottiglia di acqua potabile costa 1 euro.

Se acquisti cibo nel solito supermercato, puoi incontrarti in un importo più modesto e mangiare per 10-15 euro al giorno a persona.

Nella foto del menu a sinistra di un'istituzione poco costosa, la porzione della pasta vale 6-8 euro. Dovremo valutare la valuta sui costi correnti.

Separatamente, vale la pena parlare che le località balneari si accusano per l'uso di lettini e ombrelloni. Per i letti solari dovranno pagare 5 euro al giorno, e l'ombrello costerà altre 10 unità di valuta europea. Turisti che sono abituati alla Turchia ed in Egitto per il fatto che tutto ciò è rilasciato gratuitamente, spesso urlisce.

Momenti sgradevoli, o su quali soldi possono portarti

Il primo avvertimento riguarda gli amanti dello shopping. Nel 2005, è stata adottata una legge molto dura per contrastare la proliferazione di falsi di marchi famosi. Se acquisisci un falso, potresti arrendere e fare una multa, che può raggiungere 10.000 euro.

Conclusioni: richiedono sempre il controllo del venditore e tenerlo fino alla fine del viaggio. Se acquisti un falso, allora il controllo ti traduce automaticamente dallo stato del violatore allo stato della vittima.

Se prenoti te stesso, ti chiedi sicuramente cosa è incluso nel prezzo?

Innanzitutto, è giusto incluso di tasse IVA? Si chiama Imposta sul Valore Agguntounto (IVA), è spesso amato aggiungere al conto all'ultimo momento.

In secondo luogo, scopri se la sala per la colazione è inclusa nel prezzo? Dato che potresti offrirti, e aggiungere il suo prezzo (chiaramente sopravvalutato) al conto alla partenza.

Come sono indicati i prezzi dei prezzi.

Il prossimo metodo giuridico di prendere soldi dai turisti è "tassa turistica". Deve essere pagato quando si lascia l'hotel, nel punteggio sarà in una stringa separata. Di solito, è di 5 euro a notte, ma forse sopra a seconda di quale città ti sei fermato.

Durante le escursioni, ti verranno offerti molti servizi aggiuntivi, ad esempio, per ascoltare bene una guida, raccomanderete di noleggiare le cuffie e le guide stanno cercando di parlare più silenzioso in modo che il servizio sia più richiesto. I servizi aggiuntivi a Venezia sono particolarmente rilevanti.

Pasta italiana.

I ristoranti di turista distruggono come fare un costo aggiuntivo per sedersi al tavolo, e talvolta il prezzo può superare il costo dei piatti che mangi.

I ristoranti amano chiamare se stessi frase rumorosa "La Sumisita Cucina", che è tradotta come "Cucina dell'autore", anche se non c'è niente di particolarmente interessante nei loro piatti. Ma consente di sovrastimare i prezzi.

Alcuni caffè e ristoranti includono una tassa di servizio, di solito del 10%, che nel punteggio occupano una stringa separata. Le informazioni su ulteriori servizi nel ristorante sono amate dalla pubblicazione solo in italiano, che non si preoccupano di tradurre anche in inglese. Sii vigile, i candidati per la tua valuta in tasca in Italia avranno molto.

Leggi di più dei nostri articoli cognitivi sull'Italia ( Link sotto. ).

Leggi l'Italia sul nostro sito web

Avete una domanda?

Vuoi esprimere la tua opinione?

Vuoi aggiungere qualcosa?

lascia un commento

Tatyana Grazie per l'interessante articolo. Molto informativo.

Valuta Italy.

L'Italia è tra i paesi che sono entrati nell'Unione europea. Pertanto, durante tutto il suo territorio oggi ci sono euro nel fatturato. I paesi europei (principalmente), come due fratelli gemelli, usano la stessa valuta, ma non era sempre. L'Italia e l'Italia hanno avuto le sue unità monetarie. Erano la lira italiana.

Lira e la sua storia italiana

In appello a Lira ha introdotto Karl il grande. Nonostante il fatto che Lira sia inizialmente non soggetta a emissioni, è durata sulle terre d'Italia fino al 2002. Nel 1862, è iniziata la caccia del genuino Lira.

Lyry.

Una lira poi era centinaia di Chesticezimo. Innanzitutto, la lira, come dovrebbe essere fatta d'oro. Quando finì il secondo mondo, hanno iniziato a fare acciaio e rame, riferendosi all'inflazione.

Nel 2002, la Lira era derivata dal fatturato. Naturalmente, questo non è successo all'istante, quindi alcuni turisti possono ricordare questa valuta, così come la confusione che ha avuto luogo in Italia quando si cambia la Lira sull'euro.

Soldi italiani oggi

Sul territorio dello stato italiano, è possibile soddisfare le bollette dell'euro della prossima dignità:

  • 500;
  • 200;
  • 100;
  • cinquanta;
  • venti;
  • 10;
  • E 5 euro.

Le monete in Italia sono ora calcolate in centesimi. Il nominale è 50, 20, così come 10, 5 e 1 centesimo. Ci sono monete tradizionali di 2 centesimi ciascuno.

Le banconote in Euro in Italia da altre banconote dell'UE non sono distinte da nulla, ma la moneta ha la propria personalità. Quindi, sui centesimi italiani, puoi vedere le proporzioni dell'uomo Leonardo da Vinci .

Arrivando in Italia, ogni turista affronta la necessità di scambiare denaro. Per l'implementazione di successo di questa operazione monetaria, è necessario prestare attenzione al tasso di cambio, che è fornito nello scambiatore.

In banche e aeroporti cambia il denaro è più redditizio. Le macchine e i punti postali a volte altamente sovrastimentano la Commissione per convertire qualsiasi valuta in euro.

Le banche italiane lavorano cinque giorni a settimana, ma la cena dura molto più a lungo che in altri paesi. Gli 1,5 ore sono dati a lui, e il lavoro delle banche stesse finisce verso le cinque del pomeriggio. Sabato e domenica al fine settimana dei dipendenti della Banca.

Senza definire la dichiarazione, è possibile importare ed esportare in terre italiane fino a 10 mila euro. Tutte le transazioni di cambio valuta sono prodotte lì in presenza di un passaporto. Sparare a banche o scambiatori italiani è proibito dalla legge. Tutte queste sfumature dovrebbero essere considerate in anticipo. Dal momento che ci sono solo multe per la violazione delle regole.

2 stime, media: 5,00 su 52 stime, media: 5,00 su 52 stime, media: 5,00 su 52 stime, media: 5,00 su 52 stime, media: 5,00 su 5 (2stime, media: 5.00. da 5. )Per valutare il record, è necessario essere un sito utente registrato. Caricamento in corso...

I paesi inclusi nell'Unione europea hanno attualmente una valuta comune chiamata Euro. Tuttavia, prima di questo segno monetario, ogni stato ha utilizzato la sua valuta nazionale. In ogni paese, è stata nominata e presenta.

Molti possono chiedersi che tipo di denaro era in circolazione in un particolare paese per la valuta paneuropea. Ad esempio, le persone che non sono indifferenti a Roma possono essere interessate alla questione di cui la valuta dell'Italia era prima dell'introduzione dell'euro. Immergerti nella storia.

Valuta Italy.

Valuta storica Italia.

Prima dell'emergere della valuta europea ufficiale in Italia, da molto tempo, hanno usato denaro completamente diverso, che erano chiamati la Lira. La prima menzione di questa valuta è apparsa alla fine del 7 ° secolo. Tuttavia, questo concetto è stato utilizzato semplicemente come la designazione delle unità di conteggio, le monete con un tale nome non sono state coniate.

Lira italiana: la storia dell'aspetto

La valuta dell'Italia Lira è considerata la più antica unità monetaria dell'Europa. È obbligata all'apparenza della riforma dell'imperatore Charles il grande, che ha trascorso nel 780-790. Il suo risultato è stato la sostituzione di solidi d'oro romani su Dinarias d'argento e l'introduzione del monometallismo d'argento in tutto il territorio dell'Impero. L'unica moneta insediata era la dinaoria carolingiana contenente argento puro che pesa circa 1,67 g. Il solido era ora uguale a 12 dinamia, e un liru era di 20 solidi.

Perché la lira è? Poiché questa stessa parola apparve dalla Bilancia latina - una sterlina, che equivale a circa 410. È facile calcolare quell'argento in 240 dinamia (quanti di loro erano in 1 schiuma) quasi lo stesso.

E anche se i testi non sono diventati soldi fisici a seguito di queste trasformazioni, nella vita di tutti i giorni, questo nome è stato usato quasi sempre. Ad esempio, l'importo di 2429 Dinaris nella vita di tutti i giorni direbbe come segue: 10 lire, 2 solidi e 5 dinari.

Formazione del Lyra come una vera valuta

Per 100 anni dopo la riforma di Karl la grande moneta, che è entrata in ricorso, non ha cambiato. Tuttavia, il Dinari d'argento inizia a perdere peso, in connessione con cui la lira è ammortizzata. Più tardi in molti territori dell'impero caroling, le loro nuove monete di diverso peso iniziano ad apparire, e la lira di ogni regione scopre il suo valore, diverso dal costo originale.

Ex valuta Italy.

Quando arrivò il XVIII secolo, c'era una grande varietà di monete nelle città del paese, e una risposta inequivocabile alla questione di quale valuta in Italia era difficile da dare. Ad esempio, a Milano, hanno usato 29 tipi di monete d'argento e 22 tipi di oro. Grazie al procedimento di denaro, il processo di unificazione degli spontaneamente è iniziata durante questo periodo, la Lira finalmente arriva alla scena.

Questa valuta è esistita molto come unità simbolica e sistemi monetari uniti diversi. E qui ha avuto l'opportunità di diventare una vera valuta unificata, la creazione di cui in molti stati italiani vengono inviate le riforme del XVIII secolo.

La valuta dell'Italia Lira

È finalmente la valuta dell'Italia chiamata Lira entrò nella fonte dopo l'unione del regno della dinastia Savoia. La inseguimento di un singolo litorale italiano, in cui il contenuto dell'argento puro era iniziato 4,5 G, nel 1861.

Lyra e Czenzeimo.

La nuova singola moneta d'Italia è obbligata ad essere un'introduzione alla legge firmata nell'agosto del 1862, 24 numeri. Monete di menta moneta coniata da 5, 1, 2 bugie di argento e 20 e 10 lire - dall'oro.

Una moneta mutevole è stata creata anche chiamata cztentoimo, che era 1/100 parte della lira. Queste monete con un valore nominale di 2, 5 e 1 unità sono state realizzate in rame, 50 unità - dall'argento. Un po 'più tardi arrivò il czczimo in 10 unità (da rame) e 20 unità (prima dall'argento, poi dalla lega di rame-nichel), così come 5 lire d'oro.

Valuta in Italia prima dell'introduzione dell'euro

Diversi Ciacking italiano Lyra

Per i suoi lunghi anni di esistenza, la precedente valuta dell'Italia è stata ammortizzata diverse volte, e soprattutto è avvenuta durante le guerre.

Dopo la fine della prima guerra mondiale, il costo della moneta delle unità d'Italia è caduto. Ciacking monete con 2 e 1 bugie, oltre a 50 cztento è stato fatto di nichel. Negli anni dopo la seconda guerra mondiale, piccoli lytri cominciarono ad essere realizzati in acciaio inossidabile e più grandi (20, 5 e 10) - dall'argento. Durante questo periodo, il rilascio della mutevole moneta di canthesimo cessa completamente, come si è verificata una grave inflazione. È stato inoltre deciso che le banconote dovrebbero essere emesse con un valore nominale di almeno 1000 lire.

Quale valuta in Italia

Nel 1951, tutte le monete vengono sostituite con nuove, le cui dimensioni sono diventate meno. Nominale in 2, 10, 5 e 1 lire sono realizzati in alluminio. Un po 'più tardi ha introdotto monete 100 e 50 lire, realizzate in acciaio inossidabile, 20 lire di lega di alluminio e bronzo, 500 lire d'argento. Nei primi anni '80. Nel ventesimo secolo in Italia, le prime monete bimetalliche sono vantaggiose di 500 lire.

New Lira.

Nel marzo 1979, il paese è entrato a far parte del sistema monetario europeo. Successivamente, nel 1986, la valuta italiana era soggetta a denominazione, e una nuova Lira si è scambiata per 1000 vecchi.

Le monete rimaste in movimento, solo il valore nominale più piccolo di loro ha iniziato a essere 5 lire e il più grande - 1000 lire. Nel commercio, tuttavia, non sono ancora stati usati, e ci siamo goduti popolari solo tra numismatici e collezionisti. Allo stesso tempo, le banconote in circolazione erano con grandi valutazioni nominali: da 1000 a 500.000 lire.

Esterno della vecchia valuta italiana

La valuta italiana prima dell'introduzione dell'euro è stata considerata molto bella. Questi erano soldi di carta su cui sono stati raffigurati varie persone grandi di questo paese.

Bill di 500000 lir.

Ad esempio, un filosofo, insegnante e scienziato italiano Maria Montessori è stato conquistato su una banconota da 1000 lire, e il compositore dall'Italia Vincenzo Bellini è stato raffigurato su 5.000 fatture. Le banconote con le più grandi tariffe sono decorate con ritratti dei più famosi maestri d'arte. Giovanni Lorenzo Bernini può essere visto su un disegno di legge 50000 Lir, Michelangelo - su un conto di 100.000 lire, e a 500.000 lir c'è un'immagine di Rafael Santi.

Valuta moderna Italia.

All'inizio del 2002, l'Italia ha iniziato a cambiare fondamentalmente. È successo perché un'unità monetaria completamente nuova è apparsa in circolazione - l'euro.

L'euro italiano non è molto diverso dalla stessa valuta di altri paesi europei. Ma ancora, hanno le loro caratteristiche. Innanzitutto, le banconote hanno la loro serie unica, che è possibile determinare immediatamente ciò che sono stati rilasciati in Italia. In secondo luogo, il contrario dell'euro di ferro indica direttamente il paese a cui appartengono, con l'aiuto di immagini simboliche. Ad esempio, in una moneta italiana in 1 euro, una "persona armoniosa" è raffigurata - disegno del famoso Leonardo da Vinci.

Quale valuta intrapresa in Italia

Fino al marzo 2003 sulla questione di quale valuta in Italia, è stato possibile dire a livello di Lira che per l'euro, perché erano usati in parallelo in tutto il paese. Poi la Lira si è completamente sequestrata dal fatturato, e per altri 10 anni potevano solo scambiare per euro.

Pertanto, ora qualsiasi persona che va alla penisola dell'Appennino non è di pensare a quale valuta intrapresa in Italia. Se il portafoglio del turista sarà posato nel portafoglio, allora non avrà problemi con il pagamento di beni e servizi in questo paese.

Dal 2002, il denaro in Italia è una moneta unica per l'intera Unione europea, che è chiamata Euro. È conveniente per i turisti che pianificano un viaggio in Europa, in quanto possono essere pagati in tutta l'UE. Se ricordi un po ', allora fino al 2002, gli italiani usavano il Liru italiano, che è stato introdotto nel re Charley Great nel 790.

Era colui che era l'iniziatore della riforma, ma per l'Italia combinata, il Chasonka iniziò solo nel 1861 e durante l'anno il Liru cominciò a usare ovunque. Le monete di diversa dignità introdotta e una fila di loro erano fatte d'oro. Ma dopo la seconda guerra mondiale, al fine di salvare l'oro, era necessario sostituirlo con acciaio inossidabile. Dopo l'introduzione dell'euro in Italia, è stato necessario un altro anno per il ritiro della vecchia valuta e la piena transizione a nuovi soldi.

Oggi, in tutti i paesi dell'UE, le bollette di 5, 10, 20, 50, 100, 200 e 500 euro e monete sono introdotte in dignità 1, 2, 5, 10, 20, 50 centesimi, nonché monete del valore 1 e 2 euro. Differiscono l'uno dall'altro e hanno vari disegni e modelli sul retro.

Quanti soldi sono necessari?

Quello che sono stati scelti le immagini degli stessi italiani e il voto è stato scelto da uno dei famosi canali TV italiani della RAI. Va detto che il cambio valuta è prodotto non solo nelle banche, nelle stazioni ferroviarie, negli aeroporti e negli hotel, ma anche nelle macchine speciali.

Quali sono i soldi chiamati in Italia?
Foto: pxhere.com.

Se hai intenzione di fare uno scambio in un'istituzione specializzata, allora devi dire che le banche in Italia sono solitamente aperte dalle 8.30 e chiudono a circa 16-17 ore. Assicurarsi di prestare attenzione alla percentuale della Commissione quando si fa un accordo, è particolarmente importante in aeroporto o sulla stazione ferroviaria, in quanto può essere fino al 10%.

Sarà possibile scambiare non più di 500 euro e l'operazione viene effettuata in presenza di un passaporto. Se prendi con te solo soldi con te, ricorda che una persona al giorno devi avere un minimo di 50 euro. Una delle banche più popolari in Italia è considerata UniCredit e Intesa e i loro bancomat possono essere trovati in ogni città, quindi se hai le loro carte, ti consigliamo di portarli con te.

Consigli

Nella maggior parte degli Istituti d'Italia, i suggerimenti sono già inclusi nella quantità dell'account e di solito è il 10% dell'importo totale, può essere visto nel controllo, dove sarà scritto - "Servizio e Copreto". Per questo motivo, molti non ritengono necessario partire per il tè su questo importo. Ma se il cliente è stato soddisfatto del servizio, è possibile aggiungere un altro 5%. I locali sono solitamente limitati alla gratitudine nell'ammontare di non più di 5 euro.

Che denaro in Italia?
Foto: pxhere.com.

In hotel, i suggerimenti sono anche inclusi nel conto, ma il personale può essere previsto in aggiunta. L'argentazione non è accettata, ad eccezione delle vacanze natalizie. Durante questo periodo, danno 1-2 euro e partono circa 0,25 centesimi per una chiamata.

I tassisti di solito non contano su suggerimenti generosi, ma un sovrapprezzo per il 5-7% prenderanno sempre gratitudine. Molti passeggeri non prendono la consegna che i conducenti si lasciano anche. I turisti in partenza per Venezia dovrebbero essere noti che i gondollari sono calcolati sui suggerimenti per 1-2 euro.

Pagamenti senza contanti

È possibile utilizzare le carte bancarie in tutti i centri commerciali, negozi, alberghi, ristoranti e caffè, oltre a luoghi in cui ci sono sempre molti turisti, ad esempio, quando pagano le attrazioni. Questo vale non solo per le principali città, ma anche piccoli insediamenti.

Pagamento senza contanti in Italia
Foto: Hlundgaard / Wikimedia Commons

Il fatto che lo stabilimento accetta pagamenti senza contanti da pagare è evidenziato dagli adesivi sulle porte con iscrizioni Master Card, Visa, Diners Club o Carta - SI. Ma dovrebbe essere tenuto presente che quando si viaggia in autobus, sulla metropolitana, in un taxi, in piccoli negozi con souvenir o nel mercato della città, paghiamo principalmente in contanti.

Regole di importazione e esportazione valutaria

Si prega di notare che l'attraversamento del bordo con l'importo di oltre 10 mila euro richiede dichiarazione, altrimenti è possibile ottenere una multa significativa, che inizierà da 300 euro.

Inoltre, la dogana richiederà sicuramente l'origine di questi fondi e se le tue spiegazioni non causano dubbi, verranno rilasciati e l'intero importo non dichiarato è temporaneamente ferito fino alla fine del controllo e prendi una decisione sulla quantità di la multa. Se l'importo è più sostanziale e il denaro è stato nascosto, allora le misure di detenzione temporanea possono essere applicate alle circostanze chiarificanti.

In conclusione, vale la pena aggiungere che il denaro in Italia userà sempre i turisti, poiché questo è un paese piuttosto costoso per il viaggio, ma è molto interessante. Nel seguente nostro materiale ti diremo come puoi chiamare l'Italia da un telefono domestico mobile o stazionario. Imparerai anche i codici telefonici di alcune popolari città italiane.

Prezzi per prenotare hotel a Milano

Quasi due decenni fa, una delle più antiche unità monetarie europee era andata - Lira italiana. Per più di mezzo millesimo, questa unità monetaria era uno dei personaggi di numerosi stati italiani e, alla fine, United Italia. Naturalmente, la lire italiana non può essere confrontata con la popolarità con il franco francese o il marchio tedesco occidentale. Ciò è dovuto al basso costo della valuta italiana. Al tramonto della sua storia, quando la transizione dal Lyra all'euro, il corso italiano Lira era estremamente basso. Exchange Lyra potrebbe essere al tasso del 1936.27 Lira per 1 euro.

Impara Lira era un'unità di conteggio che è apparsa durante la riforma monetaria del grande Karl. La parola italiana "Lira" viene dalla Bilancia Bilancia (sterlina). La sterlina era di 408 grammi di argento da cui le 240 monete d'argento sono state coniate (carolingiana denari) che pesano circa 1,7 g ciascuna. Fino alla seconda metà del XV secolo, Lira non è stata coniata come una vera moneta.

Per la prima volta, le monete di 1 liru sono state emesse nella Repubblica di Venezia nel 1472. Era il cosiddetto trono lira, coniato al villaggio del trono di Nikola (1471-1473). L'autore della moneta era il maestro-incisore di menta veneziana Antonello ELONELLO DELUND la moneta. Questo denaro è stato coniato da campioni d'argento 948 e pesava circa 6,52 g.

Lear Trone. Repubblica Veneta. 1472 anni

Il busto del Dwan stesso e l'iscrizione circolare "DUX Nicolaus Tronus" \ "Dux Nicolaus Tron" è mostrato sul diritto. L'immagine del leone di San Marco, il simbolo e il patrono della Repubblica veneziana nella leggenda circolare "Sanctus Marcus" \ "Saint Mark" è coniato sul retro. Il pubblico veneziano è stato estremamente indignato da questa moneta, poiché, secondo la gente, il ritratto di un cane su di esso testimoniato alle sue rivendicazioni monarchiche. Per la Venezia repubblicana era inaccettabile. Sotto la successione del trono di Nikola, Nikola Marcello (1473-1474) è apparso una moneta con un valore nominale di 1 \ 2 lira (3,26 g), chiamato il nome del papà - Marcello.

1 \ 2 Lyras (Marcello). Repubblica Veneta. 1475 anni

Il ritratto della ciliegia di un cane non era più. Invece, è apparso un'immagine di Cristo. E la nascita stessa era inginocchiata davanti al Santo Marco.

Un esempio di Venezia ha seguito altri stati italiani. Già nel 1474, a Milano, il Duca di Galeazzo Maria Sforza ha coniato l'argento Liru. Nel 1498, la listria cominciò a essere rilasciata nella Repubblica Genovese, nel 1539 nel Ducato fiorentino, nel 1561 nel Ducato di Savoia, tra il 1575 e il 1621 nel Ducato di Mantova, nel 1611 nel Ducato di Modena, e infine nel 1655 a Bologna. Così, per un po 'più di un secolo e mezzo, la lira fermamente radicata come valuta di un'Italia ancora frammentata.

Il nuovo stadio della storia del Lyra inizia durante l'Italia napoleonica. Avendo creato il Burattino Regno italiano nel 1805, Napoleone è iniziata nel 1807 il rilascio di LIR equivalente al franco francese. Il creatore del Lyra Napoleonico era uno scultore italiano e un medaler, il capo incisore del Milan Mint Luigi Manfredini.

Lear of Napoleonic Italia. 1808 anni

Monete coniate a Milano, Bologna e Venezia. La lira è stata realizzata con 900 campioni di argento e pesava 5 g. La Lira è stata anche coniata da John Muratt nel regno di Napoli (regno della Sicilia).

Lyra del regno napoletano. JoyAkim Murat. 1813 anni

Un altro palcoscenico importante nella storia del Lyra italiano inizia nel mezzo del XIX secolo. Nel 1848, una rivoluzione scoppiata nel nord Italia, finalizzata al rovesciamento del dominio austro-ungarico. A poco a poco, la rivoluzione si è trasformata in un ampio movimento popolare della liberazione e dell'Associazione d'Italia (Risorgmento). Si è verificato nelle sanguinose guerre con l'Austria-Ungheria, che non voleva sopportare la perdita di territori sull'Appennino. Tuttavia, grazie alla volontà popolare adamante, il coraggio e il talento dell'eroe nazionale dell'Italia, Giuseppe Garibaldi, la saggezza politica del re del regno sardo (Piemonte) Victor-Emmanuel L'Italia è stata fusa.

Nel 1861, il re sardo prese il titolo di re Italia. Nello stesso anno, un'unità monetaria del regista congiunto italiano è stata approvata da una lira composta da 100 czenzeimo. "La Lira italiana e i suoi multipli sono una struttura di pagamento legittima in tutte le province del Regno d'Italia", ha detto il Decreto Royal del 17 luglio 1861.

Il Regno d'Italia ha iniziato il rilascio di lire, entrambe le monete e banconote. 1 Lira italiana ha avuto parametri simili allo Lear dell'Italia napoleonica e dal francese del tempo (peso totale 5 g, il peso del metallo puro è 4,5 g, il 900 ° campione). Il contenuto dell'oro è stato determinato a 0,29025 grammi.

1 lira. Victor Emmanuel I. 1861

Con il franco francese, Lira aveva completa intercambiabilità, che ha permesso di creare la menta latina e la libera circolazione del franco francese, Franco Franco e Belgio Franca nel territorio del regno italiano. Il rame ha prodotto monete 1, 2, 5 czenzeimo e 10 czenzeimo, in argento 835 ° campione - 20 e 50 cztento, in argento 900 ° campione - 1, 2 e 5 lire; In oro - 5, 10, 20 e 100 lire. Il design del design delle monete è stato il medaller italiano Giuseppe Ferrari. Sul dritto 1 Lyra tradizionalmente ospitava il ritratto del monarca dominante, sul retro - lo stemma della dinastia Savoia.

King Viktor Emmanuel III Savoysky, che cambiò al trono d'Italia suo padre Umberto I nel 1900, era un noto segno di numismatica e un collezionista di gioco di monete. Pubblicava 20-Linguid Labor sulla storia delle monete italiane - "Corpus nummororum italicorum". Dopo aver rinunciato al trono nel 1946, il re ha donato la sua collezione di monete allo stato italiano. Durante i suoi regni, una massa di denaro circolante ricca e diversificata è stata coniata. Un numero di immagini nominali appaiono su temi antichi. Le monete acquisiscono una forma ad alta rilievo. Lo scultore italiano David Calatera era il creatore di molte monete nominali nominali dell'inizio del ventesimo secolo.

Antique Quadriga su Reverse 1 Lira. Victor Emmanuel III. 1915 anni. D'argento

La prima guerra mondiale ha fatto i suoi aggiustamenti alla caccia alle monete italiane. Il deficit dei metalli preziosi è stata la causa della transizione delle bobine italiane alla produzione di monete dal nichel.

Nel 1922, il Partito Nazionale Fascista guidato dal Benito Mussolini viene al potere in Italia. Il potere del re diventa nominale. Il design delle monete italiane cambia drammaticamente. Sembrano simboli di fascisti - fascia.

Emblema del Partito Nazionale Fascista d'Italia

La fascia è un mazzo di cinghie a barre, un simbolo del potere più alto magistrato nell'antica Roma. Anche lo stemma della dinastia Savoia dominata su una moneta 10 del ciottolo era ora raffigurato contro lo sfondo di un simbolo fascista.

100 lire. 1923. Oro

1 lira. 1936. Nichel

Poiché questi funzionari avevano il diritto di svolgere condanne di morte, un'ascia è stata inserita nel raggio di fascia. Il designer della moneta dell'Italia fascista era la medaglia italiana Giuseppe Romance (1872-1966).

5 cztentoimo. 1939 anni. Bronzo

10 cztento. 1939 anni. Bronzo

L'inflazione del dopoguerra ha portato al fatto che le monete dello scambio erano per sempre scomparse - cztento. Il valore nominale più piccolo era 1 lira della Repubblica italiana.

Le monete del designer dell'Italia del dopoguerra sono state il romanticismo molto Geuseppe, che ha creato una linea di monete del periodo fascista della storia italiana. Le monete con i tassi di 1, 2, 5 e 10 lire sono ora ridotte al minimo, 20 lire è stata realizzata in bronzo, 50 e 100 lire - acciaio inossidabile. Successivamente, le monete più grandi di monete in bronzo e bimetalo possono apparire - 200 e 500 lir, e successivamente 1000 lire italiana.

1 lira. 1949 anni. Alluminio1 lira. 1949 anni. Alluminio

Nella Lirah italiana della seconda metà del ventesimo secolo, sono state coniate immagini politicamente neutrali: arancione, corno di abbondanza, scale, orecchio, ape, uva, contadina con un aratro, pesce, ramo d'ulivo, personificazione dell'Italia sotto forma di una donna o una testa femminile.

1000 lire. 1997. Bimetalo1000 lire. 1997. Bimetalo

Le banconote delle ultime emissioni della lira italiana in relazione all'inflazione sono state abbastanza grandi denominazioni - da 1000 lire a 500.000 lire. Raffigurano eccezionali italiani - scienziati, artisti, artisti.

Ritratto di Raffaello Santi e Scuola ad Atene su una banconota di 500.000 lire

Il 1 ° gennaio 2002, l'Italia è diventata parte dell'Eurozona. La lire italiana della moneta circolante si è trasformata in un monumento di numismatico e il soggetto della raccolta.

Roman Novadheev.

Candidato delle scienze storiche, professore associato

Molti turisti che hanno deciso di visitare la penisola dell'Appennino in anticipo sono interessati a come la valuta è chiamata in Italia. Sul territorio del paese che è entrato nell'Unione europea, dal 2002, l'Euro è in circolazione. Fino a quel tempo, gli italiani hanno avuto l'opportunità di acquistare e vendere beni all'interno del paese usando il proprio denaro. Queste erano la Lira italiana che aveva una passeggiata in Vaticano, e a San Marino. La Banca d'Italia ha fornito l'opportunità di cambiare la Lira sull'euro entro 10 anni, cioè. fino al 2013. Ad oggi, il Lyra è completamente uscito dalla circolazione. Pertanto, non è necessario apprendere il corso del Lyra italiano al rublo (prima 1000 lira erano pari a 1 rublo 23 kopecks), oggi semplicemente non esiste. Ricorda che attraversando il confine in Italia con una somma di denaro superiore a 10.000 euro, è necessario compilare la dichiarazione in modo da non ottenere una multa di 300 euro o più.

Pagamenti senza contanti

Bank Cards MasterCard.Se non sei un dilettante per portare con te una valuta in contanti in Italia, è possibile calcolare la carta Visa, American Express, Mastercard in tutti i principali centri di campagna del paese, tra cui Roma, Milano, Venezia, Napoli, Verona, Rimini, ecc . Utenti di carte valutarie nella proprietà I prestiti bancari della Banca non saranno difficili da rimuovere l'Euro - in Italia anche i rami di queste banche e terminali. Sulle porte di quasi tutti i ristoranti, negozi, caffè hanno adesivi con un elenco di carte di credito. Inoltre, gli acquisti del valore di oltre 1.000 euro sono persino vietati di pagare in contanti alla valuta italiana. Ma dovresti essere preparato per il fatto che in alcune ricariche, nelle bancarelle di souvenir e nei mezzi pubblici non sarà in grado di pagare una carta, quindi è meglio avere una medaglia con te.

Come scambiare denaro in Italia?

Euro Bills.Per saperlo più precisamente, quali soldi in Italia va ad oggi, ed è possibile non cambiare rubli o dollari, è possibile andare in qualsiasi vano banca dalle 8:30 alle 16:00. Ricorda che le banche non funzionano il sabato e la domenica e il pranzo dura almeno 1,5 ore (siesta). Quando l'operazione di Exchange richiederà un passaporto. L'importo massimo per la ricezione una tantum è di 500 euro. Non puoi scattare una foto o sparare un video in tali istituzioni. Prima di cambiare da soli sui soldi italiani, è necessario chiarire l'ammontare della Commissione che può raggiungere il 12%. È più redditizio utilizzare i servizi dei lavoratori bancari o visitare il terminale. Il tasso di cambio più basso ti sta aspettando nello scambiatore in Aeroporto, Automata (terminali di scambio automatico) e punti postali.

FreecurrencyRate.com.

Caratteristiche della valuta italiana

ATM in ItaliaCome in tutti i paesi dell'Unione europea, gli Euromagues italiani hanno lo stesso lato facciale. Ma la valuta nazionale dell'Italia gode di un rispetto speciale tra i collezionisti e i numismatici per il design originale del lato posteriore. È degno di nota che per l'intero set di monete il design ha scelto gli spettatori TV del canale TV locale votando. Tra le immagini su Euromapes:

  • 2 centesimi - Torre Mole Antonelliana a Torino;
  • 5 centesimi - Colosseo romano;
  • 10 centesimi - "nascita di Venere" Botanicelli;
  • 50 centesimi - Statua dell'imperatore Mark Aurelia a Roma.

Moneta un euro.Solo l'aspetto di 1 euro, dimostrando il capolavoro Leonardo da Vinci "Harmonious Man", è stato approvato dalle autorità. Tale unità monetaria dell'Italia è degna di 1 euro una delle più belle di tutto ciò che viene coniata in Europa. Una moneta di 20 centesimi raffiguranti il ​​lavoro Umberto Bocchoni per incontrarsi nella circolazione del denaro dell'Italia non è affatto possibile, perché È tenuto nel Museo Americano dell'arte contemporanea. Prendi nota che le monete con un valore nominale fino a 5 scene di euro sono molto rare e il denaro in Italia non è considerato affatto - i residenti locali amano i prezzi rotondi.

Lira e la sua storia

Già quasi tutti i turisti sanno che la valuta dell'Italia prima dell'introduzione dell'euro era Lira, che ha una storia piuttosto ricca. Il primo nell'appello è stato introdotto da Karl il grande. La Lira italiana non era soggetta a emissioni, avendo tenuto nel paese fino al 2002. Le bracciate monete erano fatte d'oro. Quindi il corso italiano Lyra per Cztento era 1: 100. Dopo la laureata dalla grande guerra patriottica, le monete cominciarono a lanciare da acciaio e rame, riferendosi all'inflazione. Sono stati prodotti con un valore nominale fino a 1000 lire, molti dei quali hanno avuto un significato numismatico. Sul retro delle grandi popoli d'Italia: Rafael Santi, A. Volta, Markony Dr. Lyra italianoLira -valuta Italia prima dell'euro - molte volte ammortizzate, ma la denominazione finale è avvenuta nel 1986. Quindi hanno dato 1 mila "vecchio" per 1 liru "nuovo". Tale valuta è rimasta recitando per 10 anni anche dopo la transizione del paese per l'Euro nel 2002. Oggi, la lira italiana al rublo non cambia a nessuna tariffa. I turisti sono incoraggiati a prendere euro con loro, ed è consigliabile cambiare in Russia, per non perdere percentuali abbastanza grandi quando si scambiano in Italia.

Добавить комментарий